la seduta sciamanica

Il Giardino del Curandero offre consulenze secondo le modalità e la filosofia del Curanderismo.

Nella visione degli sciamani, l'Universo è un flusso di energia facente parte di un unico Essere. Per ragioni differenti che possono essere esperienze negative, traumi o semplice interazione sociale, il flusso dell'energia si ferma, creando sovraccarichi o vuoti. Questi "errori energetici" provocano un senso di separazione dalla vita e malessere. Lo scopo finale del Curanderismo è riportare equilibrio negli aspetti bloccati della vita e ricontattare la propria natura più autentica, ricordando a chi ne riceve i benefici ciò che manifesta realmente, non una singola forma, ma il Grande Mistero.

Anche se il cliente si affida a un praticante di Medicina Tradizionale Indigena per risolvere un problema di salute, lo scopo del medico e quello di un “curandero” restano molto differenti.

​La durata della consulenza in genere è di circa 1h, ma può variare sulla base delle necessità e dalla disponibilità del cliente al lavoro.

La sessione personale inizia con una cerimonia d'apertura e una platica, ovvero un dialogo fra cliente e praticante basato sulla fiducia e sull'ascolto dal cuore. Ci potrebbe essere, per chiarire alcune zone d'ombra del racconto, una fase di divinazione attraverso la lettura del mais o del tz'ité.

La seduta si conclude con una pratica sciamanica (limpia, velaciòn, tocco di luce o recupero dell'anima) e, o, con una consulenza di tipo erboristico. 

È importante e fondamentale ricordare che la seduta sciamanica non è una performance. Il praticante si riserva di decidere se e quale pratica proporre al cliente in seguito alla platica.

Fare una limpia, ad esempio, solo perché il cliente lo richiede e non perché sia effettivamente necessaria, significa svilirne il valore spirituale trattandola come un prodotto che è possibile acquistare e vendere, col risultato finale che la limpia sarà svuotata del suo potere e si rivelerà assolutamente inefficace. 

Per la descrizione di una "seduta tipo" di Curanderismo visita qui.

Strumenti di lavoro e pratiche proposte

- Herbolaria Tradicional (consulta erboristica e fitoalimurgica)

- Limpia (cerimonia di purificazione energetica) 

- Tocco di luce (tecnica di riequilibrio energetico attraverso l'imposizione delle mani)

- Cerimonie per la reintegrazione del potere e dell'Anima.

Il praticante di Medicina Tradizionale Indigena non fa diagnosi e non cura nel senso medico del termine. Chiunque vi dica il contrario sta abusando della professione medica e compiendo un reato.

Cerca la saggezza, non la conoscenza. La conoscenza è il passato, la saggezza è il futuro.

Detto Lumbee

Per quanto possa sembrare superfluo, ci teniamo a specificarlo. Vi ricordiamo che le informazioni qui ritrovate sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo. Quindi non vogliono (e non possono!) sostituire in alcun caso il consiglio di un medico, o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, veterinari, fisioterapisti, etc.)

Quando in questo sito viene utilizzato il termine "medicina tradizionale" lo si fa in riferimento a una categoria antropologica ben definita. 

  • Instagram Social Icon
  • b-facebook

© 2023 by Natural Remedies. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now