Cerimonia Maya di riequilibrio

La cerimonia è uno degli strumenti principali utilizzati dagli sciamani dell’America Centrale. L’obiettivo della cerimonia è quello di utilizzare un linguaggio simbolico per andare a dialogare con le parti sottili dell’essere e portare equilibrio a livello energetico.

Secondo la Cosmovisione Maya, un disequilibrio può essere considerato come un eccesso di energia (intrusione) sul quale si agisce con l’estrazione (nahuasij in Maya) o come la perdita di energia vitale che viene recuperata attraverso la pratica della “caccia all’anima” (nihuasis rukux).

Per maggiori informazioni, invito a consultare la pagina "Quando ricorrere ad una terapia sciamanica?"

Per prenotare la tua seduta, visita questa pagina.