naturopatia stagionale

In questo percorso viaggeremo attraverso il tempo incontrando cerimonie, miti e riti che animano e segnano il passaggio delle stagioni. Ad ogni passaggio corrispondono piante e pratiche per mantenersi in salute sia a livello fisico che a livello spirituale.

La tempora invernale è il momento in cui la notte raggiunge il proprio picco, ma allo stesso tempo segna l'inizio della crescita delle ore di luce.
Da un punto di vista agreste, è un ottimo momento per ringraziare tutte le esperienze dell'anno passato e aprirsi alle novità.

Mentre da un punto di vista astronomico, la primavera inizia il 21 marzo, da un punto di vista metereologico, l'inizio di questa stagione viene fissato al 1°.
La tempora primaverile è il momento in cui la notte e il giorno hanno durata uguale, ma allo stesso tempo segna il lento trionfo della luce che culminerà nel solstizio d'estate.
Da un punto di vista agreste, è un ottimo momento per purificarsi dopo i lunghi mesi invernali e tornare a fiorire.

L'estate è il momento del lavoro, della condivisione e della vita. Per i nostri antenati questo era il momento in cui si gioiva e si ringraziava per i raccolti ricevuti e per la luce.

L'equinozio autunnale segna il definitivo calo delle ore di luce di cui abbiamo goduto durante l'estate. Per le popolazioni antiche, allineate ai ritmi della terra, era un momento di discesa dentro di sé, l'inizio dell'introspezione autunnale che sfocerà nel solstizio d'inverno, quando il sole simbolicamente rinasce.
È un buon momento, quello del secondo raccolto, per fare un bilancio della propria vita, guardarla con oggettività, e preparare il proprio campo interiore per i prossimi semi.

Per le prossime date del corso, consultate il calendario degli eventi.

Fa parte del percorso SMEPIT

Per quanto possa sembrare superfluo, ci teniamo a specificarlo. Vi ricordiamo che le informazioni qui ritrovate sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo. Quindi non vogliono (e non possono!) sostituire in alcun caso il consiglio di un medico, o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, veterinari, fisioterapisti, etc.)

Quando in questo sito viene utilizzato il termine "medicina tradizionale" lo si fa in riferimento a una categoria antropologica ben definita. 

  • Instagram Social Icon
  • b-facebook

© 2023 by Natural Remedies. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now