• Diego Nicola Dentico

B come Borraja



Nome scientifico: Taraxaco Officinale

Qualità: Fredda

Si tratta di un’erba che può raggiungere i 30 cm di altezza. Ha foglie larghe e pelose, un fiore giallo che diventa bianco quando secca (il classico soffione). I peli bianchi che volano dal fiore secco, trasportando il seme, vengono chiamati in Messico gatitos, ovvero gattini. Si incontra nei prati e sugli incolti ai bordi delle strade.

Nomi popolari latinoamericani:

Amargón, borraja, cerraja, chicoria, chinita, cuanacaquilitl (náhuatl), ixpule (a Oaxaca).

Nomi popolari europei:

Dente di leone, soffione, piscialetto, pisciacane.

Via interna:

Le foglie giovani sono commestibili come insalata. Le radici, raccolte in primavera o in autunno, si possono utilizzare per fare decotti diuretici (da cui i nomi piscialetto, pisciacane), blandi lassativi e detossificanti per fegato e organi emuntori.

Via esterna:

In caso di brufoli e pustole, si macinano le foglie della borraja insieme ad alcool o brandy, ottenendone una pasta che va applicata direttamente sulla parte interessata. Si ripete tre volte al giorno fino a che i foruncoli non si asciugano.

Nell’eziologia popolare si ritiene che i brufoli escano quando ci si dimentica delle pannocchie di mais durante la bruciatura del campo. Per magia simpatica, i chicchi bruciati “si vendicano” diventando il grano sul volto. Non a caso la parola spagnola “grano” indica gli sfoghi cutanei di questa malattia.

Folk desease

La borraja viene utilizzata dalle parteras tradizionali per curare una malattia che colpisce i lattanti, l’algodoncillo, ovvero la candidosi orale che provoca delle afte lanuginose, da cui il disagio prende il nome (algodon è il cotone). Questa malattia può derivare da una scarsa igiene delle mammelle oppure dall’assunzione di antibiotici da parte della madre o ancora, secondo la medicina popolare, da un eccesso di calore nella madre che viene trasmesso al bambino. Le parteras suggeriscono di lavare le afte  e le ferite nel cavo orale o intorno alla bocca con un’infusione di tarassaco.

#tarassaco #taraxacoofficinale #curanderismo #erboristeria #yerbolaria #algodoncillo #grano #partera

26 visualizzazioni

Per quanto possa sembrare superfluo, ci teniamo a specificarlo. Vi ricordiamo che le informazioni qui ritrovate sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo. Quindi non vogliono (e non possono!) sostituire in alcun caso il consiglio di un medico, o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, veterinari, fisioterapisti, etc.)

Quando in questo sito viene utilizzato il termine "medicina tradizionale" lo si fa in riferimento a una categoria antropologica ben definita. 

© 2023 by Natural Remedies. Proudly created with Wix.com

  • Instagram Social Icon
  • b-facebook
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now