• Diego Nicola Dentico

I come Izote



Nome scientifico: Yucca guatemaltensis

Qualità: Fredda e Calda

Arbusto che somiglia a un albero di bassa statura, legnosa e con un tronco squamoso, privo di foglie nella parte bassa. Le foglie, di colore verde brillante, sono appuntite, allungate e rigide. Possono raggiungere la lunghezza di un metro, mentre la larghezza si aggira tra i 5 e gli 8 cm.

Emette fiori cerosi di colore bianco-crema a forma di coppa che durante la notte diventano fragranti. Raggiungono i 4 cm di lunghezza e si raggruppano in pannocchie. Il frutto è una bacca carnosa con semi neri.

Altri nomi popolari latinoamericani:

xaj (mixteco, stato di Oaxaca), brujita (Tabasco), k’oyol (San Luis Potosì).

Via interna:

si fa un decotto con i fiori della pianta, la coda del tlacuache (opossum), siempreviva e nopal (fico d’india) che viene utilizzato dalle parteras per eliminare la placenta dopo il parto. Per via delle stesse proprietà, però, può risultare abortivo.

Via esterna:

Le foglie vengono tostate sulla fiamma o interrate nella cenere. Successivamente se ne spreme un succo che viene usato per curare il mal d’orecchio.

Folk magic:

Mentre nel curanderismo la yucca non trova particolari usi magici, nell’hoodoo l’infuso delle radici viene utilizzato per lavare i pavimenti di una casa da cui si vogliono rimuovere energie pesanti o lavori magici avversi.

#curanderismo #erboristeria #herbolaria #izote #yuccaguatemaltensis #hoodoo #oaxaca #tabasco #SanLuisPotosì

40 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti