• Diego Nicola Dentico

Onda di Hun Ajmaq



Si vede bene che non può camminare e non potrà moltiplicarsi. Consultiamoci su questo tema” dissero [gli dèi]. Quindi decisero di distruggere la propria opera.

(Popol vuh)

Ajmaq si traduce letteralmente con “errore” e fa riferimento sia all’errore in sé quanto alla sua correzione. In maya yucateco è “kib” che significa cera. Infatti gli animali associati ad Ajmaq sono l’ape e l’avvoltoio. Il secondo per la sua capacità di trasformare la morte riportare i corpi putrescenti all’essenziale. Per lo stesso motivo, Ajmaq è associato all’intestino. Anche l’errore è contemplato nel piano della creazione. Nel Popol Vuh, gli déi stessi sbagliano molte volte nella creazione del genere umano. Il messaggio essenziale di questo nahual è che la natura evolve attraverso l’errore e la sua correzione. Questa trecena ci invita al perdono e alla riconciliazione. Che il cuore sereno non si perda nella tempesta e apprenda a distillare il fiore dell'esperienza nel miele della percezione incondizionata. I giorni Ajmaq sono ottimi per cerimonie di riconciliazione, e per creare progetti a sostegno dell'integrazione. É un buon giorno per offrire candele e miele, luce e dolcezza, al Creatore e Formatore.


Nel Tonalamatl, Ajmaq compare con il nome di Cozcacuauhtli, relazionato all’aquila dal collare e alla cura. Le divinità associate a questa trecena sono Xolotl, nahual di Quetzalcoatl che appare come Venere alla sera, e Tonatiuh, il Sole.

7 ottobre 2018: 1 Ajmaq, l’origine del perdono.

8 ottobre 2018: 2 Noj, il sacrificio porta alla saggezza.

9 ottobre 2018: 3 Tijax, il potere curativo e distruttivo della parola.

10 ottobre 2018: 4 Kawoq’, l’organizzazione della comunità.

11 ottobre 2018: 5 Ajpu, il sostegno dello spirito.

12 ottobre 2018: 6 Imox, l’ispirazione che si traduce in arte.

13 ottobre 2018: 7 Iq, il potere della parola fiorita.

14 ottobre 2018: 8 Aq’ab’al, il seme originale riposa nel Mistero.

15 ottobre 2018: 9 K’at, la maestria sui pensieri.

16 ottobre 2018: 10 Kan, la rivelazione che trasforma.

17 ottobre 2018: 11 Kame, l’autorità della morte.

18 ottobre 2018: 12 Keej, la disciplina che eleva.

19 ottobre 2018: 13 Q’anil, l’integrazione delle esperienze che porta alla maturità.

#Maya #Tzolkin #Cholquij #Trecena #Hun #Ajmaq #Kib #Cozcacuauhtli

32 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti