• Diego Nicola Dentico

Onda di Hun Kawoq



A tal fine il Cuore del Cielo decise di provocare un’inondazione.

(Popol vuh)

Kawoq rappresenta il tuono, il lampo che illumina il pensiero ma lascia della visione chiara solo un aroma, la pioggia e la comunità. Il suo animale è la tartaruga e le parti del corpo collegate a questo glifo sono il midollo spinale e la gola.

Il tema principale della trecena é quindi il rapporto con il clima, con il servizio alla comunità e con le colture vegetali – è un buon momento per approfondire lo studio delle piante medicinali e pregare che i mutamenti atmosferici non devastino le coltivazioni.

A volte, nei movimenti ecologisti, l’essere umano viene percepito come un cancro, una malattia che andrebbe debellata. Questa triste visione si basa sullo stesso errore che ha portato alla nascita di una civilizzazione separata dalla natura. L’energia di Kawoq può curare anche questo. La trecena di Kawoq ci invita anche a intessere una relazione e ad integrarci attraverso l’amore e la conoscenza con l’ambiente che ci circonda, interrogandoci su quali siano i suoi cicli acquatici, quali le grandi autorità (le montagne, i fiumi, i laghi) che influenzano l’ambiente, quali sono gli animali e le piante che lo abitano? Infine, come è antropizzata la bioregione, in che modo le attività umane la influenzano e dove è possibile correggere, migliorare, abbellire?


Nel Tonalamatl compare con il nome di Quiahuitl, pioggia. Il suo glifo rappresenta Tlaloc, il dio delle acque celesti che porta ispirazione e vita a tutta la comunità, che è anche il reggente di questa trecena. Fondamentale in questi tredici giorni è il giorno Chicome Coatl (7 Kan) nel quale si venera Xilonen chiamata anche Chicomecoatl, dea delle messi e del maiz, controparte femminile di Centeotl. Altri spiriti che sorreggono questa trecena sono le Cihuateteo, ovvero le donne morte di parto i cui spiriti diventano entità benevole che aiutano i camminante “portando” i loro problemi nell’inframondo.

27 febbraio 2019: 1 Kawoq, origine dell’influenza comunitaria.

28 febbraio 2019: 2 Ajpu, sacrificio che porta a compimento l’opera.

1 marzo 2019: 3 Imox , comunicazione dell’energia primordiale.

2 marzo 2019: 4 Iq, la forma materiale proviene dalla vibrazione originaria.

3 marzo 2019: 5 Ak’ab’al, il Mistero sostiene la creazione.

4 marzo 2019: 6 K’at, ispirazione poetica che proviene dalla conoscenza del proposito di vita.

5 marzo 2019: 7 Kan, potere della manifestazione che rende visibile l’invisibile.

6 marzo 2019: 8 Kame, energia che beneficia alla comunità attraverso la trasformazione.

7 marzo 2019: 9 Keej, maestria dell’equilibrio.

8 marzo 2019: 10 Q’anil trasformazione e crescita.

9 marzo 2019: 11 Toj, autorità del ringraziamento perpetuo e del servizio.

10 marzo 2019: 12 Tz’i, energia che porta l’elevazione tramite la precisione e la riproduzione esatta.

11 marzo 2019: 13 B’at’z, integrazione di tutte le forme.

#Maya #Tzolkin #Cholquij #Trecena #Hun #Kawoq #Quiahuitl #2019

18 visualizzazioni

Per quanto possa sembrare superfluo, ci teniamo a specificarlo. Vi ricordiamo che le informazioni qui ritrovate sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo. Quindi non vogliono (e non possono!) sostituire in alcun caso il consiglio di un medico, o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, veterinari, fisioterapisti, etc.)

Quando in questo sito viene utilizzato il termine "medicina tradizionale" lo si fa in riferimento a una categoria antropologica ben definita. 

© 2023 by Natural Remedies. Proudly created with Wix.com

  • Instagram Social Icon
  • b-facebook
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now