• Diego Nicola Dentico

23.09.2022 - Cerimonia del fuoco maya per l'equinozio d'autunno




La Cerimonia del Fuoco è il lascito delle abuelas e degli abuelos di Tradizione, uno degli strumenti privilegiati per entrare in contatto con le forze del Tempo e celebrarle tanto nella natura quanto dentro di noi.

Per la cosmovisione tradizionale il Grande Spirito è manifesto in tutte le presenze naturali e fluisce nella danza del tempo, trasformandosi costantemente: è il sole, la pioggia, l’arcobaleno, la terra. Il grande arazzo che la danza planetaria costantemente ricama è composto dai 260 nahuales, i fili del tempo, le potenze originarie da cui tutto emerge e a cui tutto è destinato a tornare.

La contemplazione, sostenuta dall’utilizzo del calendario Cholq’ij, del vertiginoso gioco cosmico in cui lo Spirito si nasconde e si rivela è l’essenza delle tradizioni spirituali native, specialmente quelle Maya. Nonostante questo la preghiera presso il fuoco è un’eredità senza tempo disponibile per tutta l’umanità.

Durante la cerimonia converseremo, attraverso il fuoco e gli strumenti della preghiera e dell’offerta, con i nostri antenati e con il Gran Ajaw, madre e padre della vita. Grazie al nahual 5 Aq’ab’al, spirito del tramonto, ci specchieremo nella Grande Coscienza avvicinandoci all’essenza atemporale che incarniamo.


Dove

Ci si incontra venerdì 23.09.2022 alle h.19.30 (prevedendo di iniziare la cerimonia alle 20.00) presso il bellissimo Spazio del risveglio di Sara Caffulli, Via fratelli Bazzaro 24, 20128 Milano.






Materiale richiesto

Per partecipare alla cerimonia si richiede di portare 6 candele bianche senza contenitore (possibilmente in cera naturale o vegetale), un sigaro, un sacchetto di semi per le offerte al fuoco (NO MAIS!) e un mazzetto di aromi freschi (rosmarino, basilico, salvia etc.).


Costo

Come da tradizione guatemalteca la partecipazione ad una cerimonia comunitaria è a offerta libera e consapevole.


Per iscriversi

È sufficiente mandare una mail ad uno dei seguenti indirizzi:

scaffulli@rcs.it

nicolarobertodentico@libero.it



Conduce

Nicola (Diego) Dentico: in Guatemala é stato formato e iniziato come ajkun (guaritore tradizionale Maya-Tz'tujil) e come ajq'ij (guida spirituale). Ha approfondito la medicina Maya in Messico. In occidente ha studiato come naturopata ed è un praticante certificato del metodo Heartmath (2020).

È autore dei libri “Nel Giardino delle Curanderas” (2018), “Sciamanesimo Maya” (2020) e curatore (insieme ad Alessandra Comneno) de “L’alba della Terra”, tutti con Anima Edizioni.

95 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti