• Diego Nicola Dentico

Cerchi per il Wayeb 2020




Nella cultura #Maya esistono diversi tipi di calendari sacri e non solo il Cholq’ij. Uno di questi è il calendario #Ab’. Un calendario di 365 giorni.

È il tempo che ci impiega la Terra a completare un’orbita intorno al Sole. Diversamente dal calendario gregoriano, non viene corretto ogni 4 anni con l'anno bisestile. La correzione non è importante perché si tratta, per l’appunto, di un calendario sacro e civile, non di un calendario agricolo come ipotizzato da alcuni. Assume il nome di “amaca” per via dell’apparente oscillazione del Sole in concomitanza dei solstizi e degli equinozi.

Il calendario Ab’ è composto da 18 mesi di 20 giorni ciascuno (18x20=360) a cui si aggiunge un mese di 5 giorni chiamato #Wayeb.

Il Wayeb è un mese di meditazione e di riposo. Narra la leggenda che in questi 5 giorni i Creatori e Formatori, il Gran Ahau, decidano le sorti dell’anno successivo e che sia per questo motivo che in questi giorni è necessario “rendersi degni” di fronte al regno spirituale attraverso la preghiera e la meditazione.

All’interno della cultura #Mexica (“azteca”) questi giorni prendono il nome di nemontemi.

Durante i giorni del Wayeb sono sospese le cerimonie, ci si ritira e si sogna il nuovo anno. Il Wayeb del 2020 cade dal 26 marzo al 30 marzo. Il 31 marzo, nel giorno Ab’ 0 Pop, si inaugurerà il nuovo ciclo sotto l’egida del Cargador 9 Noj, nahual della maestria e della conoscenza.


Wayeb 2020

26 marzo: 4 E’

27 marzo: 5 Aaj

28 marzo: 6 I’x

29 marzo: 7 Tz’ikin

30 marzo: 8 Ajmaq


Il Giardino del Curandero vi invita a un percorso di meditazione e riflessione. Ci saranno 5 cerchi (uno per ogni sera del Wayeb) che si terranno online, tramite ZOOM, durante i quali verranno proposti esercizi nella vita quotidiana e una meditazione sul Tezcatlipoca nero (tradizione Mexica) per ripulire l’ombra attraverso il respiro e allinearsi con il battito del tempo Maya.


Si tratta di un evento GRATUITO. Però vi invito a immaginare la cifra che avreste voluto offrire e a regalarla a qualche ospedale che in questo momento sta fronteggiando l’epidemia.


Per partecipare mandatemi un messaggio privato oppure scrivetemi all’indirizzo: ocelotetonatiuh@gmail.com

9 visualizzazioni0 commenti