• Diego Nicola Dentico

Cerchio di Curanderismo 8 settembre 2019



In questo cerchio si affronteranno alcuni dei temi di base del Curanderismo: la sua storia, la differenza tra il curanderismo “mestizo” e quello “indigeno”, il ruolo sociale delle curanderas chicane e le loro specializzazioni. Verranno trasmessi i rimedi per ovviare ai disturbi più comuni delle vita quotidiana con particolare attenzione alle erbe da cucina e alla naturopatia stagionale. Si avrà inoltre il modo di sperimentare la cerimonia Maya di purificazione nota come “capanna del sudore”, il Tuuj. Successivamente inizierà un cerchio di canti per integrare l’esperienza e per esplorare il canto come strumento di autoguarigione, connessione con se stessi e con il mondo.

AAA. Il Tuuj Maya è differente da un Inipi Lakota o da un Temazcal Tolteco. Si tratta di un rituale in cui vengono invocati i 20 nahuales del Calendario Sacro durante una sessione di purificazione energetica (e fisica, grazie al vapore) dentro la sauna cerimoniale. Trattandosi di una pratica di limpia piuttosto forte, il Tuuj ha una durata inferiore rispetto a un inipi cerimoniale, e porta a benefici nel corpo e nella mente. All’interno delle comunità indigene è un costume largamente diffuso quello di avere una capanna del sudore in cui ritirarsi (a volte anche due volte a settimana!) per ricapitolare gli avvenimenti degli ultimi tempi, prendersi cura di sé e ringiovanire.

Cosa portare:

• Abiti comodi e ricambi; • Quaderno per gli appunti; • Materiale per la capanna del sudore: pareo, costume, ciabattine, una stuoia, un asciugamano grande (o un accappatoio) e un asciugamano piccolo; • Due bandane; • La propria tazza; • Acqua da bere in abbondanza; • Cibo da condividere dopo la capanna: grazie di non portare alcool né carne.

IMPORTANTE: La partecipazione al Tuuj è controindicata in caso di patologie gravi, malattie cardiache o bypass/stent cardiaco e in gravidanza.

Luogo: I segreti delle erbe

Contributo: 65€ Per info e iscrizioni: elisauruanna@gmail.com

Organizzazione:

Incontro ore 12.30 presso i Segreti delle Erbe. Registrazione all’evento.

Cerchio di naturopatia stagionale: prepararsi all’autunno.

Ore 14.00 inizio della capanna.

Ore 16.30 viaggio sciamanico, voice healing e inizio del cerchio di canti.

Ore 19.30 chiusura dell’evento.

Conducono l’esperienza Elisa Uri La Ferrara e Diego Dentico

Elisa Uri La Ferrara: si occupa di facilitare la crescita personale di gruppi ed individui attraverso la riscoperta del potere dell’immaginazione e lo sviluppo della creatività. Da sette anni pratica lo sciamanesimo Tolteco, scrive Canti di Medicina e lavora sulla connessione Voce-Anima. Ha studiato Espressione Corporea e Teatro Danza per quindici anni, poi ha approfondito i suoi studi con Authentic Movement, Yoga, Fooling e Contact Dance. Da tre anni studia Processwork, metodologia transpersonale che connette Taoismo, Sciamanesimo, analisi Junghiana e Fisica Quantistica, che ispira il suo Counseling Creativo. Ha vissuto in diversi tipi di comunità intenzionali, sviluppando un forte senso di connessione con la natura. È Operatrice Olistica Professional SIAF.

http://movingdeeper.altervista.org

Diego Dentico: è uno yerbero, un praticante di Medicina Tradizionale Indigena (ajkun) e un camminante della via Maya-Tolteca. Le sue passioni sono l’ecologia e le culture tradizionali, che trovano un naturale collegamento nel Curanderismo e nella difesa dei territori e delle tradizioni ancestrali, elementi fondamentali dell’identità culturale dei popoli indigeni. Ha ricevuto nel 2015 l'attestato di naturopata con una ricerca sui metodi di cura degli sciamani Huicholes del Messico. Nel 2018, a seguito di un periodo di apprendistato con una famiglia di guaritrici Maya Tz'tujil, ha pubblicato il libro Nel Giardino delle Curanderas.

https://www.giardinocurandero.com


#eventi #tuuj #temazcal #cerchio #canti #curanderismo

7 visualizzazioni

Per quanto possa sembrare superfluo, ci teniamo a specificarlo. Vi ricordiamo che le informazioni qui ritrovate sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo. Quindi non vogliono (e non possono!) sostituire in alcun caso il consiglio di un medico, o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, veterinari, fisioterapisti, etc.)

Quando in questo sito viene utilizzato il termine "medicina tradizionale" lo si fa in riferimento a una categoria antropologica ben definita. 

© 2023 by Natural Remedies. Proudly created with Wix.com

  • Instagram Social Icon
  • b-facebook
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now