• Diego Nicola Dentico

Cerchio sciamanico: il volo del colibrì

Aggiornato il: 26 lug 2019



Lo sciamanesimo è una pratica per esperire direttamente il divino, a cui tutti possiamo attingere in prima persona e il cerchio sciamanico uno strumento che sostiene gli esseri umani nella connessione profonda con il mondo invisibile, con l’inconscio collettivo, con gli archetipi e con tutti gli esseri che ci accompagnano in questo viaggio dell’esistenza sul Pianeta Terra.

Per questo lavoro abbiamo scelto una location all’aperto, un bosco vicino ad un meraviglioso fiume, dove troveremo tutto il sostegno degli spiriti del luogo. Trascorreremo la notte in veglia, contemplando il Mistero profondo della natura, dopo aver offerto i nostri intenti all’Albero delle Preghiere e, con l’aiuto di Nonno Fuoco. Alterneremo per tutta la notte momenti di canto sciamanico e pratiche di contemplazione tolteca e connessione con il Nagual.

All’alba si svolgerà la cerimonia del “Fiore Sacro” (o cerimonia del fuoco Maya), in cui daremo il benvenuto all’energia del Calendario Maya 8 Iq’, il vento, la parola fiorita, della preghiera e del canto. Dopo una pausa di qualche ora, nel pomeriggio seguente lavoreremo sulle percezioni sensoriali e concluderemo il lavoro con la condivisione e integrazione delle esperienze vissute.

La medicina del Colibrì ci sosterrà in questo percorso portandoci gioia e bellezza e guidandoci verso la risoluzione della dualità.

Durante la notte ci saranno dei momenti di apertura in cui sarà possibile ricevere sessioni individuali come la lettura dell’oracolo Tolteco, lettura delle Carte di Medicina degli Animali o del mais, trattamenti sciamanici quali la limpia o il recupero dell’anima.

Inoltre, con un'offerta libera e consapevole, sarà possibile ricevere un massaggio tradizionale tailandese da Simone Thaiyogamassage.

Operatore certificato a livello nazionale di massaggio tradizionale thailandese da 5 anni mescola tecniche e intenti per trasformare una sessione di massaggio in un rituale di celebrazione del corpo umano.


L’esperienza è adatta a tutti quelli che si sentono chiamati e che vogliono immergersi nella natura, celebrarla e beneficiare dei suoi Poteri di armonizzazione. Non occorre avere precedenti esperienze di sciamanesimo.

Contributo: 50 eu.

Prenotazione necessaria: elisauruanna@gmail.com


Ci troveremo giovedì 8 Agosto alle ore 18.30 presso la stazione di Chivasso e raggiungeremo il luogo dell’incontro in auto. Per favore, nella mail di prenotazione indicate se siete automuniti, così da facilitare l’organizzazione!


Il lavoro terminerà nel pomeriggio di venerdì, intorno alle 16.30.


Cosa portare:

  1. stuoia o materassino

  2. coperta

  3. una felpa o maglione

  4. acqua e cibo da condividere

  5. una tazza o bicchiere (per favore non portate piatti o altro di plastica monouso)

  6. luce per la notte

  7. benda per coprire gli occhi

  8. un nastro di cotone (o comunque materiale naturale) colorato

  9. repellente per insetti, preferibilmente naturale

  10. tenda e sacco a pelo (opzionali)

  11. sacco dell’immondizia

  12. offerte per la cerimonia del fuoco: candele, pane, incensi (in qualunque forma) e sigari.

Conducono l’esperienza: Elisa Uri La Ferrara e Diego Dentico


Elisa Uri La Ferrara: si occupa di facilitare la crescita personale di gruppi ed individui attraverso la riscoperta del potere dell’immaginazione e lo sviluppo della creatività. Da sette anni pratica lo sciamanesimo Tolteco, scrive Canti di Medicina e lavora sulla connessione Voce- Anima. Ha studiato Espressione Corporea e Teatro Danza per quindici anni, poi ha approfondito i suoi studi con Authentic Movement, Yoga, Fooling e Contact Dance. Da tre anni studia Processwork, una metodologia transpersonale che connette Taoismo, Sciamanesimo, analisi Junghiana e Fisica Quantistica, che ispira il suo Counseling Creativo. Ha vissuto in diversi tipi di comunità intenzionali, sviluppando un forte senso di connessione con la natura. E' Operatrice Olistica Professional SIAF.

http://movingdeeper.altervista.org/


Diego Dentico: è uno yerbero, un praticante di Medicina Tradizionale Indigena (ajkun) e un camminante della via Maya-Tolteca. Le sue passioni sono l’ecologia e le culture tradizionali, che trovano un naturale collegamento nel Curanderismo e nella difesa dei territori e delle tradizioni ancestrali, elementi fondamentali dell’identità culturale dei popoli indigeni. Ha ricevuto nel 2015 l'attestato di naturopata con una ricerca sui metodi di cura degli sciamani Huicholes del Messico. Nel 2018, a seguito di un periodo di apprendistato con una famiglia di guaritrici Maya Tz'tujil, ha pubblicato il libro Nel Giardino delle Curanderas.

https://www.giardinocurandero.com/


#cerimonia #veglia #cerchio #sciamanesimo #sciamanismo #evento #curandera #curandero

0 visualizzazioni

Per quanto possa sembrare superfluo, ci teniamo a specificarlo. Vi ricordiamo che le informazioni qui ritrovate sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo. Quindi non vogliono (e non possono!) sostituire in alcun caso il consiglio di un medico, o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, veterinari, fisioterapisti, etc.)

Quando in questo sito viene utilizzato il termine "medicina tradizionale" lo si fa in riferimento a una categoria antropologica ben definita. 

© 2023 by Natural Remedies. Proudly created with Wix.com

  • Instagram Social Icon
  • b-facebook
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now