• Diego Nicola Dentico

Cosmologia Maya e Calendario Sacro |12-13 gennaio 2023




La filosofia di vita delle popolazioni native può essere riassunta un atteggiamento di amore per la vita.

Il fondamento della Cosmovisione Maya è Grande Spirito da cui prende forma la fitta rete di relazioni che chiamiamo Creazione. Ogni cosa nasce dal Mistero, dal Cuore del Cielo-Cuore della Terra, che viene descritto con molti nomi che rappresentano coppie. Alcuni sono Tzacol e Bitol (Creatore e Formatore) o Ixpyacoc e Ixmucané (il grande nonno, la grande nonna). Essi sono Dio e Dea nella dualità, ma uno nell’essenza.

Gran parte della tradizione è stata portata avanti a livello orale, ma esistono diversi testi che hanno permesso alla sapienza di giungere fino a noi. I custodi della Cosmovisione sono i contatori del tempo (ajq’ij) che fungono da sacerdoti, guaritori, guide spirituali e memoria storica delle comunità Maya.

Durante questo corso di quattro ore (suddivise su due giorni) esploreremo gli elementi principali della Cosmovisione Maya e studieremo un approccio al Calendario Sacro e alle sue pratiche.

Se non si hanno esperienze pregresse nella via Maya, questo corso è propedeutico al Ritiro di Koypà – la medicina energetica secondo la prospettiva Maya.


Quando: 12-13 gennaio dalle 19.00 alle 21.00


Dove: online (bisogna avere una connessione internet e Zoom per parteciparvi). La lezione NON sarà registrata.


Statua della dea maya Ixchel, Messico. L'immagine viene dal sito https://exemplore.com/paganism/Mayan-Goddess-IxChel
La dea Ixchel

Materiali:

  • una buona connessione online

  • abiti comodi

  • una candela

  • un incenso

  • un’immagine che per noi rappresenti il sacro (una o più divinità Maya, immagini di santi, divinità induiste etc...)

Costo: 50€


Per info e iscrizioni: scrivere nicolarobertodentico@libero.it o tramite sito internet.


Conduce:

Nicola (Diego) DenticoNaturopata nel mondo occidentale, viene riconosciuto come curandero (ajkun in lingua Maya) all’interno della comunità Maya di Santiago Aitlàn, in cui ha vissuto per diverso tempo. Presso la Universidad Autonoma del Estado de Morelos (Messico) studia la medicina tradizionale e riceve il diploma di Promotore della salute con la Medicina Tradizionale Messicana.

14 visualizzazioni0 commenti