• Diego Nicola Dentico

Equinozio d'autunno 2021




L'equinozio d'autunno, quest'anno, cade tardi, il 22.09.2021 alle ore 19.21.

Il momento dell'equinozio, chiamato q'anqij' dalle popolazioni maya ("giorno giallo") è onorato come tempo sacro in cui ringraziare la vita e la natura per i doni che si sono ricevuti a tutti i livelli, soprattutto quello agricolo.



Cerimonie per l’equinozio

Nel giorno dell’equinozio, gli Abuelos consigliano di offrire candele verdi ed erbe aromatiche per sostenere e allinearsi con l’energia del Rax q’ij.

All’alba i gruppi familiari si radunano per benedire il sole attraverso una preghiera spontanea che termina nel gesto rituale di unire le mani al cuore nel momento in cui si termina l’orazione, per poi soffiare la benedizione sulle dita, prima di orientarle in direzione dell’astro (un po’ come se si lanciasse al Gran Ajaw un bacio volante).

Per rimanere nell’onda della gratitudine, ma anche della connessione e del benessere che ne deriva, gli Abuelos invitano i camminanti a osservare il sole che tramonta, praticando il sun gazing, che permette alla sua forza di entrare in noi così come entra nella Terra.

Infine, parlando direttamente con l’astro, gli riconosciamo, come la tradizione ci informa, l’intrinseco winaq. Il momento dell’equinozio è propizio per affidargli dubbi e problemi, affinché vengano trasformati, e ringraziamenti per il potere che elargisce vita.

52 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti