• Diego Nicola Dentico

Luglio 2021

Aggiornato il: giu 22


Il Calendario di luglio 2021!

Calendario mensile con annotazioni del Cholq'ij e del calendario lunare.

Nella stessa pagina link a post che permettono la pratica del cammino bianco e approfondimenti sulla mistica calendarica.





UNA BREVE INTRODUZIONE PER NUOV* ARRIVAT*

Il Cholq’ij è un calendario sacro di 260 giorni sorretti da altrettanti archetipi temporali che nascondo dall’interazione di due ruote: una di 13 numeri e una di 20 nahuales. Quella di 13 numeri è connessa a immagini dello Spirito, entità divine legate a varie manifestazioni della natura (ad es. il n.1 alla Dea Cosmica, il n.4 al Dio Sole, il n.7 alla Dea Giaguaro etc…) I 20 nahuales, anch’essi archetipi naturali, rappresentano i fili del grande arazzo della creazione che gli dèi tessono nella loro danza. Abbiamo quindi il nahual del fuoco, il nahual dell’acqua, il nahual del buio, il nahual degli uccelli, il nahual della saggezza e così via. Il calendario è detto “sacro” in quanto non è un modo esotico di calcolare il tempo, quanto l’invito alla pratica di contemplazione suggerita da ogni giorno.



Iqtun

Ultimo quarto: 1 luglio 2021 - Ariete

Luna nuova: 10 luglio 2021 - Cancro

Primo quarto: 17 luglio - Bilancia

Luna piena: 24 luglio - Acquario



Domenica 4 luglio - 1 Noj

Nahual del picchio, Noj è la saggezza, l’intelletto e la scienza sacra. Il suo glifo rappresenta il movimento del cielo, la trasformazione dell’apprendimento in esperienza, quindi in Sapienza. Per questo motivo gli è associato il cervello.

È un buon giorno per allinearsi con la creazione, in accordo con il Creatore-Formatrice, il Grande Spirito, per riunirsi in consiglio e per coltivare la saggezza. È un giorno particolarmente utile per chiedere chiarezza, per dare energia alla vita vegetale e per iniziare progetti politici o sociali. La trecena di Noj è un buon periodo per esplorare i temi del talento, delle sincronicità, della prontezza mentale, dell’apprendimento

che diventa saggezza solo se rimane un’energia fluida e non vincolata a semplici schemi “funzionali”.




Sabato 17 luglio - 1 Tz'i

Tz’i, spirito del cane, animale sociale per eccellenza. Tz’i rappresenta la legge materiale e spirituale, il tempo che scorre in cicli che si ripetono simili ma i cui eventi possono essere cambiati. Tz’i è anche la parola, il pensiero che ordina l’esperienza umana. Il Chilam Balam di Chumayel associa a Tz’i il cervelletto. Talvolta i Quiché, invece, gli associano gli organi sessuali, in quanto Tz’i è il nahual dell’esatta riproduzione.

La trecena, che termina con il nahual oxlajuj Iq’, è ottima per interrogarsi su quanto siamo prigionieri delle nostre stesse definizioni e per portare alla trascendenza della parola fiorita la parola ordinaria che dà coerenza alla percezione secondo schemi precostruiti. I giorni Tz’i sono momenti molto propizi per fare offerte che ricordino ai politici il loro ruolo di rappresentanti del popolo e non di governanti.




Venerdì 30 luglio - 1 Aq'ab'al

Aq’ab’al è la casa del mistero. I suoi animali sono il pappagallo e il pipistrello.

Il primo si incendia dei colori dell’aurora, il secondo si lancia, cieco e affidato, nel sogno della notte. La parte del corpo associata è lo stomaco.

La trecena è dedicata al potere del sogno lucido, alla possibilità di guarire attraverso il sogno e di cercare il Sogno che ci guida durante la vita. È un buon momento per rendersi conto della bellezza e della responsabilità della vita che stiamo vivendo, per non dare per scontato neppure il sole che nasce.



Per approfondire la conoscenza dei nahuales e le pratiche di meditazione vi consiglio queste pagine:


Oppure i miei libri:

Per consulte private o per seminari di approfondimento non esitate a contattarmi!

Buona vita e utile esistenza,

Nicola (Diego) Dentico


#2021 #luglio #choltun #cholqij #iqtun

#cosmovisione #maya #calendario


70 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti