• Diego Nicola Dentico

Onda di Hun Aaj




" (…) Qui lasceremo un segnale sulla nostra sorte: ciascuno di noi pianterà una canna nel mezzo della casa. Se si seccano, questo sarà il segnale della nostra morte. (…) Se germogliano dirai: sono vivi!”

(Popol vuh)



Connesso all’animale dell’armadillo Aaj è il nahual del rinnovamento. Aaj si traduce letteralmente come “canna” e nel Popol Vuh appare nel momento in cui, prima di partire per il viaggio nello Xibalbà, i due gemelli piantano una coppia di canne nel giardino della nonna, dicendo che se le vedesse marcire sarebbe il segnale della loro sconfitta nel mondo degli spiriti. Così accade, e Ixmucané, la nonna, si disperò nel vedere le due “Aaj” morire, ma la gioia ritornò nel momento in cui, dopo un inganno ben escogitato, i due gemelli non solo riuscirono a tornare in vita, ma anche a resuscitare il padre (il Signore del mais – anch’egli legato al nahual Aaj) e a sconfiggere Hun Kame e Wuqub’ Kame, l’Origine della Morte e il Potere della Morte. La “canna” rappresentata da Aaj è anche la colonna vertebrale.



Aaj viene chiamato anche il “nahual dei giovani” e i suoi giorni sono particolarmente indicati (soprattutto 8 Aaj, che cade però nella tredicina successiva) per chiedere protezione e benedizione sui bambini e suoi neonati. Nel calendario Tonalamatl, Aaj compare con il nome di “Acatl”, canna anche in questo caso. Il glifo è connesso al concetto di bioenergia e alla manifestazione del corpo fisico come volontà dello Spirito. Le dee che sorreggono la trecena di Acatl sono Acuecucyoticihuati (Chalchiuhtlicue) e Tlazoteotl. La prima fu la reggente del Quarto Sole, che terminò con il diluvio (provocato da Chalchiuhtlicue stessa), la seconda è la dea “dell’immondizia”, ovvero colei che purifica trasformando la sozzura in nutrimento.


19 ottobre 2019: 1 Aaj, l’origine della moltiplicazione 20 ottobre 2019: 2 Ix, il sacrificio del potere. 21 ottobre 2019: 3 Tz’ikin, la bellezza comunica. 22 ottobre 2019: 4 Ajmaq, l’organizzazione della purezza. 23 ottobre 2019: 5 Noj, il sostentamento della saggezza. 24 ottobre 2019: 6 Tijax, l’ispirazione come medicina. 25 ottobre 2019: 7 Kawoq, il potere che influenza la comunità. 26 ottobre 2019: 8 Ajpu, energia che porta beneficio alla comunità attraverso il compimento delle opere. 27 ottobre 2019: 9 Imox, la sapienza che proviene dalla connessione con l’origine. 28 ottobre 2019: 10 Iq', la trasformazione del pensiero e della parola. 29 ottobre 2019: 11 Ak’ab’al, autorità nascosta, capacità di creare nell’invisibile. 30 ottobre 2019: 12 K’at, elevazione del seme originale del proposito di vita. 31 ottobre 2019: 13 Kan, integrazione di tutto ciò che si manifesta a livello fisico.


#tzolkin #maya #cholqij #trecena #hun #aaj #ben #tonalamatl #acatl #2019

14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti