• Diego Nicola Dentico

Onda di Hun B'atz'


"Essi erano di natura molto saggi, possessori di una grande sapienza, di una buona indole e di buoni costumi. Solo bene facevano sulla Terra. Tutte le arti insegnarono a Hunbatz e Hunchuen, i figli di Hun Hunajpù, che divennero flautisti, cantori, scrittori e scultori, gioiellieri e maestri dall'arte di lavorare l'argento..."

(Popol Vuh)


B'atz' si può tradurre letteralmente come "filo": il filo del cordone ombelicale, il filo della continuità tra passato e futuro, il filo all'arcolaio della percezione che genera il Najt. Per lo stesso motivo a B’atz’ sono associate le vene, i “fili” del corpo. B'atz' è un nahual legato al gioco, all’arte, all’ozio creativo, alla gioia e alla sensualità. Questi sono gli aspetti principali che si possono esplorare nel corso della trecena, che si concludono in 13 Aq'ab'al', ovvero l’intuito e il sogno fiorito che conducono alla conoscenza dello Spirito.


Nel codice del Tonalamatl è la trecena di Ozomatli (scimmia) ed è rappresentato appunto dalla scimmia e da Patecatl, il signore del pulque, una bevanda sacra della conoscenza ottenuta dalla fermentazione del succo d’agave e reca in mano l’itzopollin, la tipica ascia dei guerrieri Mexica. Patecatl è il marito di Mayahuel e il padre dei Quattrocento Conigli. È un dio della medicina e, secondo la mitologia Mexica, fu lui a scoprire il peyote. Un’altra divinità che sorregge questa trecena è Tlazoteotl, la grande strega armata di scopa in grado di trasformare e perdonare i “peccati”, soprattutto l’adulterio, attraverso la catarsi.


Oltre alla data gregoriana, trovate la data espressa nel Cholq'ij, il giorno e il mese Ab', il Bolon Tiku (Signore della Notte) di riferimento. Le date della "Cuenta larga" (Chol' tun) vanno lette così: Baktun. Katun. Tun. Winal. Kin.


5 gennaio 2020: 1 B'atz', l'origine della tradizione, 19 Kank'in G6.

Chol' tun: 13.0.7.2.11


6 gennaio 2020: 2 E', il sacrificio richiesto dal cammino, 0 Muwan G7.

Chol' tun: 13.0.7.2.12


7 gennaio 2020: 3 Aaj, la comunicazione del rinnovamento, 1 Muwan G8.

Chol' tun: 13.0.7.2.13


8 gennaio 2020: 4 Ix, l'organizzazione del potere, 2 Muwan G9.

Chol' tun: 13.0.7.2.14


9 gennaio 2020: 5 Tz'ikin, il sostegno della ricchezza, 3 Muwan G1.

Chol' tun: 13.0.7.2.15


10 gennaio 2020: 6 Ajmaq, l'ispirazione del perdono, 4 Muwan G2.

Chol' tun: 13.0.7.2.16


11 gennaio 2020: 7 Noj, il potere della saggezza, 5 Muwan G3.

Chol' tun: 13.0.7.2.17


12 gennaio 2020: 8 Tijax, la moltiplicazione della guarigione, 6 Muwan G4.

Chol' tun: 13.0.7.2.18


13 gennaio 2020: 9 Kawok, la maestria condivisa con la comunità, 7 Muwan G5.

Chol' tun: 13.0.7.2.19


14 gennaio 2020: 10 Ajpu, la trasformazione di ciò che è portato a compimento, 8 Muwan G6.

Chol' tun: 13.0.7.3.0


15 gennaio 2020: 11 Imox, l'autorità della creatività, 9 Muwan G7.

Chol' tun: 13.0.7.3.1


16 gennaio 2020: 12 Iq', l'elevazione della parola fiorita, 10 Muwan G8.

Chol' tun: 13.0.7.3.2


17 gennaio 2020: 13 Aq'ab'al, integrazione del Mistero, 11 Muwan G9.

Chol' tun: 13.0.7.3.3


#maya #cholqij #trecena #hun #batz #chuen #tonalamatl #ozomatli #2020 #choltun #kankin #muwan #bolontiku

48 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti