• Diego Nicola Dentico

Onda di Hun Q'anil



“Dove andrò a prendere il mais per riempire la rete, come mi è stato ordinato?” si domando [Ixqic]. Subito di mise a invocare gli spiriti guardiani del potere, affinché la aiutassero: “Vieni, sollevati! Ixtoj, signora generosa, Ixq’anil, signora della maturità, Ixcacaw, signora del cacao, Ixputz’iyà, signora del mais. Tu che sei guardiana del cibo di Hunchuen e Hunb’atz’!”

(Popol vuh)


Questo è l’ultimo post del blog ad avere il formato attuale. Ho deciso, per snellire la comunicazione e rendere più fruibile la contemplazione del tempo, di inserire un calendario mensile da cui si diramano appositi link a pagine che contengano informazioni sui vari nahuales e le loro trecene.


Q’anil è il nahual dell'abbondanza e della maturazione. Q’anil infatti si può tradurre in maniera molto creativa come “giallitudine del mais”. Il glifo di questo nahual rappresenta Venere e possiamo dire che Q’anil sia nella sua struttura un eroe civilizzatore, un conquistare, un’energia che porta espansione. I Chilam Balam associano a Q’anil il coniglio e gli organi di riproduzione.

La trecena che inizia con Q’anil è dedicata ai temi dell'abbondanza, della famiglia e del territorio.

I giorni Q’anil sono ottimi per ringraziare Madre Natura di tutta la bellezza e l'abbondanza, sono buoni giorni per chiedere ricchezza e guarire problemi di fertilità. I giorni 8 Q’anil, nello specifico, sono giorni di benedizione per la semina, il raccolto o l'inizio di nuove cose.


Giorno - Offerta a Q’anil

Inspiro.

Sollevo le mani verso l’alto, immaginando di poter catturare tutti i corpi celesti e concentrarli in un solo punto luminoso. Uk’u’x Kaj. Cuore del Cielo.

Espiro.

Le mani scendono, porto il Cuore del Cielo al mio cuore. Sono uno con l’Immaginazione Infinita del Cosmo.

Inspiro.

Apro le mani e le allargo verso il basso immaginando di poter abbracciare tutto il potere del mondo tellurico e degli alleati in forma animale. Uk’u’x Ulew. Cuore della Terra.

Espiro.

Le mani salgono, porto il Cuore della Terra al mio cuore. Sono uno con l’Amore Infinito del Cosmo.

Inspiro.

Le mani si aprono come ali a entrambi i lati del mio corpo.

Condivido il mio cuore con il Cuore di Tutti gli Esseri visibili e invisibili.

Sono uno con il Potere Infinito del Cosmo.

Offro fave di cacao e cibi dolci, percependo il potere che tutto porta a maturazione, onorando i cicli che mi hanno condotto a essere ciò che sono, ringraziandoli.


Notte - ensueno

Tredici respiri consapevoli.

Ricapitolo la giornata.

Riposo nella coscienza del coniglio.


Oltre alla data gregoriana, trovate la data espressa nel Cholq'ij, il giorno e il mese Ab', il Bolon Tiku (Signore della Notte) di riferimento.


16 gennaio 2021: 1 Q’anil, l’origine della maturità, 11 Muwan, G5.

17 gennaio 2021: 2 Toj, sacrificio che genera gratitudine, 12 Muwan, G6.

18 gennaio 2021: 3 Tz’i, esatta riproduzione dei messaggi originari, 13 Muwan, G7.

19 gennaio 2021: 4 B’atz’, ordine che permette la manifestazione della tradizione, 14 Muwan, G8.

20 gennaio 2021: 5 E’, sostegno del cammino, 15 Muwan, G9.

21 gennaio 2021: 6 Aaj, ispirazione e rinnovamento, 16 Muwan, G1.

22 gennaio 2021: 7 Ix, il potere, 17 Muwan, G2.

23 gennaio 2021: 8 Tz’ikin, il beneficio comunitario, 18 Muwan, G3.

24 gennaio 2021: 9 Ajmaq, la maestria dell’arte di correggere gli errori, 19 Muwan, G4.

25 gennaio 2021: 10 Noj, le trasformazioni della Terra e della saggezza, 0 Pax, G5.

26 gennaio 2021: 11 Tijax, l’autorità nel campo della guarigione e dell’equilibrio, 1 Pax, G6.

27 gennaio 2021: 12 Kawoq’, elevazione comunitaria, 2 Pax, G7.

28 gennaio 2021: 13 Ajpu, integrazione dell’Arte del guerriero fiorito, 3 Pax, G8.


#maya #cholqij #trecena #hun #qanil #lamat #ab #haab #muwan #bolontiku


43 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti